DigitalNewsChannel

AMD Fusion: Zacate, già tempo di make-up?

La rivoluzione annunciata da tempo con l’immissione sul mercato delle prime APU Zacate della Serie E da parte di AMD non è ancora cominciata, eppure il brand parla già di rinnovare la line-up, senza i primi sample siano riusciti a raggiungere il mercato, se non sotto forma di qualche scheda mini-ITX, e solo in qualche nazione.

Amd Husky

Da un lato, la notizia rincuora e tranquillizza un po’ gli animi: più modelli significa maggiore produzione, perciò quei dubbi sulle capacità di resa delle FAB AMD che da sempre mettono a repentaglio i successi del brand potrebbe, almeno stavolta, non avere fondamento. Speriamo perciò che non si assista a fenomeni di shortage produttivo, come avvenuto in passato.

Questo make-up vedrà luce in realtà nel secondo o terzo quarto del 2011, quindi di tempo ce n’è ancora, e sostanzialmente consiste in nuovi modelli con frequenze più alte, oltre a qualche sostituzione. Ad esempio, la APU E-300 dual-core dovrebbe sostituire l’attuale E-240, mentre E-450 è stata concepita per dare un piccolo boost prestazionale in sistemi performance oriented, con tanto di Turbo Boost.

APU AMD Serie E previste per il 2011
  E2-3250 E-450 E-350 E-300 E-240
Core Husky Bobcat Bobcat Bobcat Bobcat
# Core 2 2 2 2 1
Stream processor 160 80 80 80 80
Clock CPU ND 1,65 GHz 1,60 GHz 1,30 GHz 1,50 GHz
Clock GPU 443 MHz 508/600 MHz 492 MHz 488 MHz 500 MHz

Core grafico

Radeon HD 6370 Radeon HD 6320 Radeon HD 6310 Radeon HD 6310 Radeon HD 6310
Cache L2 1 MB 1 MB 1 MB 1 MB 512 KB
Memoria RAM DDR3-1600 DDR3-1333 DDR3-1066 DDR3-1066 DDR3-1066

Processo produttivo

32 nm 40 nm 40 nm 40 nm 40 nm
TDP 65W 18W 18W 18W 18W
Turbo Core ND

Check Si

Check No

Check No

Check No

Packaging FM1 FT1 FT1 FT1 FT1

La vera sorpresa, tuttavia, rimane E2-3250, un progetto basano non sui nuovi core Bobcat a basso consumo, ma sui più prestanti Husky, cioè le derivazioni di Stars che saranno usate in Llano. Aumentano in questo caso anche gli stream processor dell’unità grafica, che passano da 80 a 160, passando sotto il nome di Radeon HD 6370.

Un processore però con un TDP di ben 65W, almeno stando ai rumor, che perciò si configura come ponte fra le soluzioni mobile e quelle desktop, pensato per entrare dentro HTPC un po’ più prestanti, magari in grado di gestire due flussi video contemporaneamente, in uno scenario di riproduzione/registrazione, dove Zacate non ha dimostrato abilità particolari. Ciò non toglie che, fatte queste considerazioni, 65W ci sembrano davvero troppi per una APU realizzata a 32 nm, mentre troviamo più verosimile un valore di 35-45 W. In ogni caso, è ancora presto per discuterne con certezza: nel frattempo, la caccia al rumor è aperta.

Fai il login per postare un commento

In Evidenza

Mercati - Big 4

Loading
Chart
o Apple 120.00 ▲0.22 (0.18%)
o Google 805.02 ▲2.85 (0.35%)
o IBM 170.55 ▲3.74 (2.24%)
o Microsoft 62.74 ▲0.44 (0.71%)

Mercati - Hardware

Loading
Chart
o AMD 9.75 ▼0.02 (-0.20%)
o ARM $0.00 (%)
o Intel 36.94 ▲0.37 (1.01%)
o NVIDIA 104.01 ▼1.15 (-1.09%)

Mercati - Fotografia

Loading
Chart
o Canon 3,287.00 ▼23.00 (-0.69%)
o Fujifilm 4,308.00 ▼15.00 (-0.35%)
o Nikon 1,813.00 ▼20.00 (-1.09%)
o Sony 3,429.00 ▼43.00 (-1.24%)
DigitalNewsChannel© 2010 - 2013 di Professional Systems Consulting srl. P.IVA: 01339090050 Tutti i diritti riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica senza espresso consenso dell'editore. DigitalNewsChannel è testata giornalistica registrata n. 4 del 16/06/2010 presso il Tribunale di Asti. Iscrizione ROC n° 21062.

Registrati

Registrazione utente