DigitalNewsChannel

[Photoshow 2012] 12 fps alla portata di tutti con Sony a57

In attesa che qualcosa di ufficiale venga svelato in merito all'erede dell'ammiraglia del segmento reflex, ovvero di quella che sarà l'evoluzione della a900, Sony al Photoshow fa rima con SLT grazie alla nuova piccola della famiglia con tecnologia Translucent, la Sony a57.

Photoshow 12 Sony 2

Introdotta per rimpiazzare la precedente alpha 55, questa fotocamera porta con sé diverse funzioni derivate dall'esperienza maturata con a65 ed a77, introdotte però ora nella fascia più bassa del segmento per la gioia dei fotografi più parsimoniosi che non vogliono però rinunciare a prestazioni "da grandi".

Per chi non conoscesse ancora la tecnologia a specchio traslucido tipica della serie SLT, basti dire che grazie ad essa la luce può essere direzionata simultaneamente verso il sensore e l'AF senza movimenti dello specchio, facendo in modo di ottenere una messa a fuoco continua sia per le foto che per i video oltre che una rapidità di scatto impensabile per le reflex tradizionali di questa fascia.

Si raggiungono infatti per la prima volta i 12 fps su una reflex entry-level che, abbinati alla possibilità di girare filmati in 1080p ed al sistema di focusing a 15 punti (3 a croce) e l'opzione avanzata di tracking dei soggetti inquadrati che consente di seguirli anche se momentaneamente coperti da altri elementi sulla scena, fanno di questa a57 un modello davvero interessante per l'utente che voglia avvicinarsi al mondo delle reflex digitali. A ben vedere i fantomatici 12 fps si raggiungono però con un crop del fotogramma a 8,4 megapixel, mentre in condizioni normali potremmo disporre comunque di una raffica più che degna di 10 fps.

Per il video invece la risoluzione Full HD in progressivo permette sia 25 che 50 fps ed è stato inolre aggiunto il supporto per AVCHD 2.0 oltre all'MP4. Vale poi la pena menzionare il fatto che è stato aggiunto un sistema di autofocus per i filmati a rilevamento di contrasto per abilitare così l'AF anche per le lenti prive di automatismi.

Photoshow 12 Sony 1

L'ottimo sensore CMOS da 16 megapixel è abbinato ad un processore BIONZ di ultima generazione, con una gamma di sensibilità che va da 100 a 16.000 ISO, ma la novità più interessante è costituita dalle funzionalità offerte all'utente in fase di elaborazione dell'immagine. Quella che maggiormente colpisce è l'opzione di ritratto automatico che analizza la foto per poi cropparla, ricentrarla seguendo la regola dei terzi in base alla posizione degli occhi e, successivamente, interpolando i pixel per riportarla a dimensioni originali (grazie alle tecnologia proprietarie By Pixel Super Resolution e Clear Image Zoom), per di più creando un effetto bokeh sullo sfondo diminuendo virtualmente la profondità di campo. Il processo non è distruttivo e l'utente conserverà sia il suo scatto così com'era che quello elaborato dalla macchina, e avendolo provato possiamo affermare che il risultato non è per niente male pur non essendo ovviamente equiparabile ad una foto scattata con attenzione e cognizione di causa. Nel mentre che si impara però, può essere davvero un'opzione utile per i neofiti o per chi si ritrovi tra le mani uno scatto con poco carattere o fatto in fretta e furia. Similmente si può sfruttare la capacità di interpolazione della fotocamera per raddoppiare lo zoom dell'obiettivo in digitale ricreando i pixel mancanti e fotografando così a piena risoluzione.

Photoshow 12 Sony 3

Il corpo macchina è giustamente compatto, come si addice ad una entry-level, misurante 132,1 × 97,5 × 80,7 mm e dal peso di 618 grammi, batteria e memory card compresa. Anche il numero di pulsanti è ridotto all'essenziale e gran parte delle funzioni sono replicate sia sull'ampio LCD da 3", ruotabile e da 921.000 pixel di risoluzione, che sul mirino rigorosamente elettronico con copertura del 100% da 1.440.000 pixel.

Tasto dedicato per i video, possibilità di montare sia Memory Stick che card in formato SD, flash integrato con numero guida 10, controlli automatici o manuali della fotocamera, 15 preset per accontentare un po' tutti e scocca parzialmente in plastica riciclata per dare un tocco di green al tutto, la a57 sarà disponibile in questo mese sul mercato ad un prezzo di lancio che presumibilmente si aggirerà attorno ai 700 € solo corpo.

Più piccola e con qualche funzione in meno rispetto alla sue sorelle maggiori a65 e a77, la a57 ha tutte le carte in regola per competere con forza nel mercato delle reflex entry-level, offrendo funzioni molto interessanti, prestazioni da campionessa ed un prezzo tutto sommato appetibile viste le sue caratteristiche.

Photoshow 12 Sony 5

Fai il login per postare un commento

In Evidenza

Mercati - Big 4

Loading
Chart
o Apple 153.61 ▼0.26 (-0.17%)
o Google 971.47 ▲1.93 (0.20%)
o IBM 152.49 ▼0.71 (-0.46%)
o Microsoft 69.97 ▲0.35 (0.50%)

Mercati - Hardware

Loading
Chart
o AMD 11.00 ▲0.02 (0.18%)
o ARM $0.00 (%)
o Intel 36.26 0.00 (0.00%)
o NVIDIA 141.84 ▲3.58 (2.59%)

Mercati - Fotografia

Loading
Chart
o Canon 3,813.00 ▲19.00 (0.50%)
o Fujifilm 4,073.00 ▲30.00 (0.74%)
o Nikon 1,712.00 ▲12.00 (0.71%)
o Sony 4,045.00 ▲36.00 (0.90%)
DigitalNewsChannel© 2010 - 2013 di Professional Systems Consulting srl. P.IVA: 01339090050 Tutti i diritti riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica senza espresso consenso dell'editore. DigitalNewsChannel è testata giornalistica registrata n. 4 del 16/06/2010 presso il Tribunale di Asti. Iscrizione ROC n° 21062.

Registrati

Registrazione utente