DigitalNewsChannel

Websense ha protetto i dati durante il merger tra First Tech Credit Union e Addison Avenue Federal Credit Unions

Durante il merger tra First Tech Credit Union e Addison Avenue Federal Credit Unions, del valore di 4,75 miliardi di dollari le due aziende hanno riconosciuto la necessità di salvaguardare i dati dei 335.000 membri totali in 38 sedi. Le due aziende erano alla ricerca di una soluzione che fosse efficace e facile da amministrare. Dopo accurate considerazioni e un’analisi delle performance della soluzione già in uso, Addison Avenue ha scelto Websense per proteggere più di 50.000 comunicazioni legate al merger.

websense

Addison Avenue utilizzava già da quattro anni  Websense Data Security Suite (DSS)—parte della soluzione di content security di Websense TRITON—per proteggere le informazioni sensibili dei clienti. Grazie all’esperienza positiva, hanno deciso di consolidare la loro soluzione di data loss prevention e compatibilità con Websense durante il merger.

“Dal 2007, Websense ha protetto i dati di Addison Avenue dalle vulnerabilità alla sicurezza inbound e outbound”, ha commentato Phil Romero, senior security architect, First Tech Federal Credit Union.

“Abbiamo deciso di implementare Websense DSS durante il merger e oltre, perché la tecnologia è ben allineata con la crescita della nostra organizzazione. Infatti, prima del merger, First Tech utilizzava un altro prodotto di DLP. Siamo stati in grado di dimostrare l’efficacia del DLP di Websense e la sua maggiore funzionalità, visibilità e facilità di amministrazione. Di conseguenza abbiamo ampliato le nostre licenze della Data Security Suite di Websense per garantire la copertura della nuova compagnia nata dal merger ed esteso l’implementazione del Websense Web Security Gateway con l’acquisto di sei appliance V-Series di Websense per rafforzare la nostra sicurezza contro gli attuali malware”.

La decisione del senior security architect Romero di utilizzare Websense TRITON, che integra il Websense Web Security Gateway e la Websense Data Security Suite, è stata saggia. Negli anni passati il 52 percento degli attacchi di furto dei dati sono avvenuti via web[1]. E, con la webmail, il social networking e i servizi cloud-based, ci sono ora maggiori opportunità di esporre a rischi dati riservati—sia di proposito che per errore.

Durante un merger aumenta il rischio di perdita di dati, soprattutto a causa del fatto che deve essere spostata una grande quantità di dati sensibili. Durante l’integrazione di Addison Avenue e First Tech, Websense ha aiutato il senior security architect Romero a identificare e mettere in sicurezza i dati. Websense ha aumentato la visibilità per tracciare dove i dati sono salvati e dove vengono spostati – il tutto con il controllo necessario per rafforzare le policy di protezione lungo i canali interni ed esterni. 

“Con Websense, abbiamo messo in sicurezza tutte le comunicazioni tra First Tech e Addison Avenue e con le terze parti dei professional service provider”, ha affermato Romero. “Abbiamo utilizzato la Websense Data Security Suite per proteggere email e attività sul web. La soluzione di DLP ha, invece, permesso di assicurarci che le email fossero indirizzate solo attraverso canali di comunicazione criptati. Infatti siamo stati in grado di mettere in sicurezza 50.000 messaggi mail relativi al merger tra aprile e novembre 2010. E PreciseID, il natural language processing di Websense unito ai policy wizard integrati rendono più semplice implementare i controlli necessari per proteggere i dati in movimento—un elemento fondamentale durante l’integrazione di due aziende”.

“Proteggere dati confidenziali durante un merger o un’acquisizione è un aspetto fondamentale per la riuscita dell’operazione”, commenta Patrick Murray, senior director product management, Websense. “In questi momenti i file delle aziende, sono quasi sempre spediti attraverso i maggiori canali di comunicazione delle aziende: web ed email. È quindi il momento in cui i dati sono maggiormente a rischio. Durante il merger, Websense ha garantito la visibilità e il controllo delle informazioni sensibili in entrata e in uscita dal credit unions—un grande esempio del funzionamento della soluzione di unified content security TRITON”.

Websense ha, inoltre, aiutato First Tech Federal Credit Union ad adeguarsi alle regolamentazioni come lo standard NCUA’s PART 748. La Data Security Suite di Websense soddisfa i requisiti di queste regolamentazioni, che includono il costante monitoraggio delle informazioni sui membri e su come vengono trasportate attraverso la rete.

I moduli del Web Security Gateway e Data Security Suite di Websense sono parte della soluzione di unified content security TRITON di Websense. La Content security — unita a sicurezza email, web e DLP — è la risposta alle moderne minacce che bypassano facilmente le soluzioni di sicurezza tradizionale perimetrale e degli endpoint come AV e firewall. Websense TRITON content security fornisce una piattaforma unificata e una soluzione completa che garantisce la migliore sicurezza a fronte di un investimento contenuto e facilità di gestione.

[1] Websense 2010 Threat Report

Fai il login per postare un commento

In Evidenza

Mercati - Big 4

Loading
Chart
o Apple content-type content▼type (content-type%)
o Google content-type content▼type (content-type%)
o IBM content-type content▼type (content-type%)
o Microsoft content-type content▼type (content-type%)

Mercati - Hardware

Loading
Chart
o AMD content-type content▼type (content-type%)
o ARM content-type content▼type (content-type%)
o Intel content-type content▼type (content-type%)
o NVIDIA content-type content▼type (content-type%)

Mercati - Fotografia

Loading
Chart
o Canon content-type content▼type (content-type%)
o Fujifilm content-type content▼type (content-type%)
o Nikon content-type content▼type (content-type%)
o Sony content-type content▼type (content-type%)
DigitalNewsChannel© 2010 - 2013 di Professional Systems Consulting srl. P.IVA: 01339090050 Tutti i diritti riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica senza espresso consenso dell'editore. DigitalNewsChannel è testata giornalistica registrata n. 4 del 16/06/2010 presso il Tribunale di Asti. Iscrizione ROC n° 21062.

Registrati

Registrazione utente