DigitalNewsChannel

Telit lancia due moduli A-GPS standalone ultra compatti

Telit Wireless Solutions lancia oggi i prodotti SE868 e SL868 – due moduli A-GPS standalone a 48 canali che rappresentano lo stato dell’arte del settore e che si aggiungono all’attuale gamma GSM/GPRS. Si distinguono per l’elevata sensibilità, il consumo energetico estremamente ridotto ed un’estesa ephemeris injection per un più veloce TTFF (Time To First Fix). Il basso profilo e le piccole dimensioni dei package LCC (SL868) e QFN (SE868) consentono la progettazione di applicazioni ultra-compatte, riducendo significativamente i costi di sviluppo e lo spazio necessario. I mercati di riferimento sono le applicazioni di posizionamento size critical, le soluzioni per il tracking&tracing e le applicazioni combinate wireless/GPS che richiedono un quick fix estremamente veloce (<2 secondi).

SE868

Grazie al packaging QFN (quad-flat no-porta) e con un ingombro di soli 11 x 11 mm, il SE868 è il più piccolo modulo presente nel portfolio Telit. Questa tecnica di montaggio è ideale per applicazioni a medio ed alto volume. Il SL868 invece utilizza il packaging LCC ed è quindi adatto per applicazioni con bassi volumi che richiedono la saldatura manuale o il reworking.

I moduli SE868 e SL868 sono perfetti per le applicazioni ad alta efficienza energetica. A differenza dei moduli GPS host-based, quelli standalone lavorano in modo indipendente sia con un modulo GSM o con un’applicazione dotata di microprocessore. Questi prodotti quindi possono funzionare anche quando il modulo GSM/GPRS o il microprocessore sono in modalità di risparmio energetico o sono spenti. Inoltre, la presenza di sofisticate modalità di ridotto consumo energetico permette ai moduli di tenere traccia della posizione e dei parametri dinamici.

Pronti per le migliori prestazioni di tracking

Il GPS assistito incrementa la velocità di TTFF, utilizzando le informazioni provenienti da fonti esterne. Una tipica applicazione è l’injection di file EE (external ephemeris) sia auto-generati (CGEE) o generati dal server (SGEE). I moduli supportano i sistemi SBAS (Satellite Based Augmentation Systems) come WAAS, EGNOS, MSAS e GAGAN. Sono dotate di un software engine interno in grado di prevedere a livello locale le ephemeris con tre giorni di anticipo a partire dai dati raccolti dai satelliti.

I moduli utilizzano la memoria flash per memorizzare i dati A-GPS, ciò li rende indipendenti da supporti esterni. Inoltre, il software dei moduli GPS basati su tecnologia flash può essere aggiornato.

I moduli Telit SE868/SL868 hanno un’elevata sensibilità e sono dotati di funzionalità di jamming remover, ciò consente di eseguire l'acquisizione e il tracking anche in condizioni non perfette. Sono dotati di LNA integrata, nonché una vasta gamma di interfacce come UART, I2C e SPI.

"I moduli SE868 e SL868, utilizzati con il supporto di un prodotto Telit GSM/GPRS, rappresentano la soluzione GPS ideale in termini di efficacia dei costi e di prontezza per il time-to-market", afferma Dominikus Hierl, CMO di Telit Wireless Solutions. "Con il loro design ultra compatto questi prodotti sono perfetti per le applicazioni M2M combinate e per i dispositivi di localizzazione mobile."

Fai il login per postare un commento

In Evidenza

Mercati - Big 4

An error occured during parsing XML data. Please try again.

Mercati - Hardware

An error occured during parsing XML data. Please try again.

Mercati - Fotografia

An error occured during parsing XML data. Please try again.
DigitalNewsChannel© 2010 - 2013 di Professional Systems Consulting srl. P.IVA: 01339090050 Tutti i diritti riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica senza espresso consenso dell'editore. DigitalNewsChannel è testata giornalistica registrata n. 4 del 16/06/2010 presso il Tribunale di Asti. Iscrizione ROC n° 21062.

Registrati

Registrazione utente