DigitalNewsChannel

SmartCloud Provisioning: l’ultima soluzione del Laboratorio di Roma per semplificare la gestione della infrastruttura IT

Settimane, mesi per aggiungere un server ad una infrastuttura esistente, giorni per configurarlo e per individuare problemi e malfunzionamenti?

Un primo passo per affrontare la questione è stata la virtualizzazione, che ha permesso il consolidamento dell'hardware in un selezionato numero di data center ed ha introdotto interessanti scenari di supporto di alta affidabilità, ripristino di ambienti ed ottimizzazione delle risorse.

ibm

Ma questo non ha risolto altre questioni: è necessario interpellare il personale tecnico per installare il software, configurarlo, aggiornarlo cosi' come per estendere le risorse di un dato sistema. Per non parlare dell’inserimento di nuovi server.

La risposta a queste esigenze si chiama IBM SmartCloud Provisioning un nuovo software sviluppato dal Laboratorio Tivoli di Roma che, a dispetto della complessità delle attività che svolge, risulta semplice da installare, gestire e utilizzare.

Per avere un’installazione base di IBM SmartCloud Provisioning, configurata e pronta per essere usata, occorrono un paio di ore. Le competenze necessarie sono semplicemente familiarità con il mondo Linux e conoscenze elementari dell'hypervisor che si intende utilizzare (KVM, VMware o Xen).

Una volta che il software è installato - configurandosi da solo- basta preparare un’immagine virtuale da usare come immagine master per le successive distribuzioni. Fatta l'immagine si registra con un click nella GUI (Graphic User Interface) amministrativa e l'utente finale è pronto ad utilizzarla.

Ma fin qui nulla di nuovo, è solo l'ennesimo prodotto nel mondo cloud con la peculiarità di installarsi e configurarsi in maniera semplice. La cosa diventa interessante se si inzia a guardare ad altre caratteristiche: la rapidità nel distribuire le macchine virtuali, la quasi assenza di attività amministrative e la facilità nella scalabilità della soluzione.

Grazie all’IBM SmartCloud Provisioning le macchine virtuali possono essere distribuite in secondi, con un semplice click si puo' nascondere o pubblicare un’immagine al mondo,  all’interno dell’infrastruttura si  possono sostituire sistemi operativi obsoleti in pochi  minuti, è facile aggiungere un nuovo server perchè basta far ripartire il server nell'ambiente, il software si ripara da solo e  lo spazio disco di un’immagine può essere esteso o ridotto in un paio di click.

La cosa interessante è che l'intero disegno del software è stato fatto seguendo il “Recovery Oriented Computing”: non si assume che l'infrastruttura sia infallibile, ma si ammette che possano accadere malfunzionamenti che vengono però identificati e risolti il prima possibile in maniera autonoma ed automatica. Per l'utente finale il risultato è identico:  l'applicazione gira senza interruzioni, ma permette di usare hardware non di alto livello e di eliminare alcuni dei tradizionali livelli di ridondanza, con evidenti risparmi economici.

Inoltre IBM SmartCloud Provisioning offre, unico nel suo genere, la possibilità di gestire tutto il ciclo di vita delle immagini virtuali e questo è un fattore indispensabile  per avere il pieno controllo e la conformità per tutto ciò che accade nell’infrastruttura virtuale.

Infatti quando viene creata una macchina virtuale solitamente viene clonata, distribuita, modificata in vari “snapshots” e successivamente è difficile tracciare le modifiche, le istanze della macchina di partenza o di uno specifico snapshot. Ad esempio, se serve applicare urgentemente una patch di sicurezza, come fare ad identificare su quali immagini è necessario intervenire?

Con IBM SmartCloud Provisioning si possono assegnare versioni alle immagini virtuali, compararle, trovare tutte le istanze generate da una specifica immagine e trasportare immagini da un repository ad un altro (VMware, KVM, Xen ed IBM SmartCloud Provisioning): in sintesi, si puo' trarre tutti i giovamenti classici del lavorare con immagini virtuali ma continuando a mantenere il pieno controllo di tutte le istanze.

L’offerta IBM SmartCloud Provisioning 1.2 è disponibile dal 9 Dicembre 2011 e può essere acquistata tramite IBM e i suoi Business Partner.

Fai il login per postare un commento

In Evidenza

Mercati - Big 4

Loading
Chart
o Apple 135.72 ▲0.38 (0.28%)
o Google 828.07 ▲3.91 (0.47%)
o IBM 180.67 ▼0.72 (-0.40%)
o Microsoft 64.62 ▲0.10 (0.16%)

Mercati - Hardware

Loading
Chart
o AMD 13.13 ▲0.16 (1.23%)
o ARM $0.00 (%)
o Intel 36.48 ▲0.07 (0.19%)
o NVIDIA 107.23 ▼0.02 (-0.02%)

Mercati - Fotografia

Loading
Chart
o Canon 3,299.00 0.00 (0.00%)
o Fujifilm 4,400.00 0.00 (0.00%)
o Nikon 1,683.00 0.00 (0.00%)
o Sony 3,547.00 0.00 (0.00%)
DigitalNewsChannel© 2010 - 2013 di Professional Systems Consulting srl. P.IVA: 01339090050 Tutti i diritti riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica senza espresso consenso dell'editore. DigitalNewsChannel è testata giornalistica registrata n. 4 del 16/06/2010 presso il Tribunale di Asti. Iscrizione ROC n° 21062.

Registrati

Registrazione utente