DigitalNewsChannel

Novell lancia SUSE Linux Enterprise 11 Service Pack 1

Novell lancia SUSE® Linux Enterprise 11 Service Pack 1 (SP1), che offre le funzionalità più ampie del settore virtualizzazione, del clustering in high availability, e opzioni più flessibili per la manutenzione ed il supporto. Questo si traduce in un maggior vantaggio che i clienti possono trarre dalle tecnologie open source più recenti per svolgere i propri servizi mission-critical in maniera più economica su qualsiasi piattaforma fisica, virtuale o cloud  così oggi come in futuro.

"In qualità di fornitore di servizi di controllo del traffico aereo, naturalmente richiediamo i requisiti più elevati per la qualità e l'affidabilità dei prodotti software che usiamo", afferma Stefan Schimanski, Head di Linux Competence e Service Cente del DFS Deutsche Flugsicherung. "SUSE Linux Enterprise 11 soddisfa pienamente questi requisiti, il che rende la nostra scelta strategica per i sistemi mission-critical. Con il Service Pack 1, Novell continua a migliorare la sua base già solida e nel contempo crea nuove funzionalità innovative per l’azienda".

Novell

Ulteriori miglioramenti tecnici dal data center al desktop

SUSE Linux Enterprise 11 SP1 è ottimizzato per ogni infrastruttura IT fisica, virtuale e cloud e offre numerosi miglioramenti, inclusi:

  • Supporto più ampio agli strumenti di virtualizzazione, con l'inclusione di  Xen 4.0  ed il di supporto di KVM, emergente hypervisor di virtualizzazione open source.
  • La migliore soluzione open source per  l'High Availability, con funzionalità di metro area clustering , simple node recovery con ReaR, , e nuovi strumenti di amministrazione tra cui un simulatore cluster e web-based GUI.
  • La prima distribuzione Linux con la versione  2.6.32 del Linux kernel, che permette di sfruttare appieno le caratteristiche RAS negli ultimi processori Intel Xeon serie 7500 e 5600, come il MCA recovery e il supporto hardware MPIO migliorato.
  • Nuova tecnologia del desktop, incluso un migliore supporto audio e Bluetooth, così come l’ultima versione di FireFox, OpenOffice.org, e Evolution, che include miglioramenti MAPI per una migliore interoperabilità con Microsoft Exchange.

“Data la nostra lunga collaborazione, Intel e Novell condividono l'obiettivo comune di sviluppare soluzioni in grado di fornire ai nostri clienti soluzioni basate su Linux, da infrastrutture di base e alte prestazioni di computing  a carichi di lavoro aziendali mission-critical", ha dichiarato Doug Fisher, vice president di Intel Software e Service Group e General Manager, System Software Division. "La combinazione del processore Intel* Xeon * serie 7500 e 5600 con SUSE Linux Enterprise 11 Service Pack 1, offre ancora più opportunità per i clienti di eseguire la maggior parte dei carichi di lavoro mission-critical, sostituire costose piattaforme, e implementare i carichi di lavoro virtualizzati per l’efficienza operativa del data center. "

Nuovi programmi rendono possibile una maggior scelta da parte del cliente

Con SP1, Novell permette opzioni di supporto più flessibili che permetteranno ai clienti di rimanere più a lungo sulle vecchie versioni, ed è stata ridotto significativamente lo sforzo di adeguamento ai nuovi Service Packs permettendo al cliente di scegliere se effettuare o meno l'aggiornamento.Con SP1, Novell lancia miglioramenti a Partner Linux Driver Program, un programma che consente ai clienti SUSE Linux Enterprise di ricevere i più recenti driver hardware e moduli kernel dell'ecosistema di partner Novell in modo tempestivo.

"IBM è impegnata ad aiutare i clienti a progettare, fornire e realizzare soluzioni innovative Linux che soddisfino le loro esigenze di business", ha dichiarato Dan Frye, vice president, open system development di IBM. "Gli strumenti di Partner Linux Driver Program e il programma di supporto forniscono ai nostri clienti in comune driver e moduli che si integrano perfettamente con SUSE Linux Enterprise, e sono ben supportati e sostenuti."

Josh Kahn, vice president del Product Management, Storage e Availability Management Group di Symantec, ha dichiarato: "Partner Linux Driver Program ci permette di portare rapidamente sul mercato driver e moduli che consentono ai nostri prodotti come Veritas Storage Foundation di funzionare su SUSE Linux Enterprise . I nostri clienti comuni traggono beneficio dal rilascio tempestivo delle nostre rispettive tecnologie, e possono più facilmente pianificare e gestire i loro cicli di aggiornamento. "

IBM e Symantec sono parte di una nutrita schiera di vendor Hardware e Software quali quali AMD, Broadcom, Brocade, Dell, Emulex, Fujitsu, HP, Intel, LSI, Microsoft, nVidia, SGI e QLogic i quali fanno leva sul  Partner Linux  Driver Program, per portare i loro prodotti sul mercato ad un costo più efficace.

“I nostri clienti ci hanno detto ciò che vogliono, e noi li abbiamo ascoltati,” ha affermato Markus Rex, senior vice president e general manager Open Platform Solution di Novell. “Con SP1, non solo forniamo innovazioni tecniche che permettono loro la gestione dei carichi di lavoro mission-critical, in maniera affidabile, sicura e conveniente, ma  forniamo una innovazione “flessibiile”senza precedenti.

Linea complete di prodotti con aggiornamento disponibile

Progettato per soddisfare le esigenze dei clienti per affidabilità, alte prestazioni e computing sicuro in tutta l'azienda, SUSE Linux Enterprise SP1 11 contiene importanti aggiornamenti ai seguenti prodotti:

  • SUSE Linux Enterprise Server
  • SUSE Linux Enterprise Desktop
  • SUSE Linux Enterprise High Availability Extension, un prodotto di clustering avanzato per alta affidabilità applicazioni mission-critical
  • SUSE Linux Enterprise Point of Service, soluzione specializzata  per i Punti Vendita.
  • SUSE Linux Enterprise Virtual Machine Driver Pack, un set di driver che migliora le prestazioni di Windows 7 e Windows Server 2008 R2 come virtual guests su Suse Linux Enterprise.

L’aggiornamento di questi prodotti sarà disponibile a giugno. Per ulteriori informazioni, visitare il sito http://www.novell.com/promo/suse/sle11sp1.html

Fai il login per postare un commento

In Evidenza

Mercati - Big 4

Loading
Chart
o Apple 145.82 ▼0.46 (-0.31%)
o Google 952.27 ▼13.32 (-1.38%)
o IBM 155.23 ▲1.12 (0.73%)
o Microsoft 70.53 ▼0.68 (-0.95%)

Mercati - Hardware

Loading
Chart
o AMD 14.08 ▼0.09 (-0.64%)
o ARM $0.00 (%)
o Intel 34.07 ▼0.12 (-0.35%)
o NVIDIA 152.15 ▼1.68 (-1.09%)

Mercati - Fotografia

Loading
Chart
o Canon 3,936.00 ▲31.00 (0.79%)
o Fujifilm 4,086.00 ▲51.00 (1.26%)
o Nikon 1,855.00 ▲11.00 (0.60%)
o Sony 4,349.00 ▲51.00 (1.19%)
DigitalNewsChannel© 2010 - 2013 di Professional Systems Consulting srl. P.IVA: 01339090050 Tutti i diritti riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica senza espresso consenso dell'editore. DigitalNewsChannel è testata giornalistica registrata n. 4 del 16/06/2010 presso il Tribunale di Asti. Iscrizione ROC n° 21062.

Registrati

Registrazione utente