DigitalNewsChannel

La telepresenza Polycom aiuta 35 strutture sanitarie a migliorare la formazione e l'assistenza ai pazienti

Polycom, Inc. e l'International Virtual e-Hospital (IVeH) hanno collaborato ad un nuovo modello che consente ai medici di collaborare tramite video e condividere la loro esperienza in 35 istituti universitari e sanitari a livello globale, grazie ad un innovativo programma di collaborazione video di Polycom che ha contribuito a riorganizzare il sistema medico del Kosovo. Grazie al suo successo chiaramente dimostrato, il modello  verrà ora distribuito più ampiamente in nuove aree al di fuori dei Balcani, tra cui Africa, Medio Oriente, Europa sudorientale e America del Sud.

Polycom

L'International Virtual e-Hospital (IVeH), rinomato a livello internazionale, è stato fondato nel 2001 dal Dott. Rifat Latifi per creare programmi di e-health e telemedicina sostenibili in tutto il mondo e per riorganizzare i sistemi medici nei paesi in via di sviluppo. Presentato come Programma di Telemedicina del Kosovo (TPK, Telemedicine Program of Kosovo), il programma finora ha collegato sette ospedali del Kosovo attraverso la telemedicina e ha fornito l'accesso a una biblioteca medica elettronica per l'apprendimento a distanza con infrastrutture video in Albania, Austria, Brasile, Canada, Finlandia, Germania, Italia, Norvegia, Arabia Saudita, Svizzera, Regno Unito e Stati Uniti.

Ogni centro di telemedicina in Kosovo prevede sale per la collaborazione video, sale di teleconsulenza e sale per la formazione nell'ambito della telemedicina, nonché unità di telepresenza mobili nelle sale dei pazienti che garantiscono una migliore assistenza ai pazienti, una formazione e risorse migliori per i medici e il personale dell'ospedale. Le sale video sono dotate di un sistema di collaborazione video Polycom ad alta definizione, supportato da una soluzione di streaming e registrazione video centrale Polycom RSS 2000. RSS 2000 è un server centralizzato utilizzato da ogni centro per la registrazione, lo streaming e l'archiviazione di conferenze multimediali e sessioni di formazione. In questo modo, è possibile risparmiare tempo e risorse estendendo al tempo stesso la comunicazione e consentendo una condivisione delle conoscenze in tutto il Kosovo e nelle comunità mediche internazionali.

"La soluzione di videoconferenza Polycom ci aiuta a condividere rapidamente le conoscenze, a formare la nuova generazione di fornitori di prestazioni sanitarie e condurre consulenze con esperti di tutto il mondo per migliorare in ultima analisi l'assistenza ai pazienti", ha dichiarato il Dott. Latifi, fondatore dell'IVeH. "Grazie all'accesso alla biblioteca medica dell'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) e agli esperti di tutto il mondo, i centri di telemedicina regionali ora sono in grado di sviluppare autonomamente i propri programmi formativi sulla base di questa grande risorsa; la biblioteca elettronica ha registrato circa 54.000 visite nei primi tre anni di attività. I centri di telemedicina ci offrono una soluzione tempestiva, affidabile e accessibile per raccogliere contenuti, esperti e organizzazioni in modo più produttivo ed economico".

Background: L'infrastruttura esistente

L'infrastruttura medica del Kosovo è stata ridotta in un pessimo stato a causa di guerre, mancanza di fondi e cattiva gestione. Un'intera generazione di laureati in medicina, dopo la guerra dei Balcani degli anni '90, non ha mai visto un paziente in un ambiente clinico nel corso dell'intera formazione e molte lezioni di medicina si sono tenute negli scantinati delle case. Inoltre, molti professori più anziani, chirurghi e altri dottori non praticano interventi chirurgici o di medicina avanzata da oltre un decennio. Per il Dott. Latifi, l'apprendimento a distanza nell'ambito della medicina e della telemedicina è stata l'unica soluzione pratica per i paesi in via di sviluppo come il Kosovo.

Fornitura di risorse mediche di salvataggio

Con l'approvazione del governo in atto e il sostegno da parte dell'Agenzia europea per la ricostruzione (AER), sono stati istituiti sette centri di telemedicina in tutto il Kosovo con sale per la teleconsulenza e per la formazione nell'ambito della telemedicina. Le unità mobili di Polycom inoltre sono state collocate accanto ai letti dei pazienti per consentire una collaborazione in tempo reale con i medici specialisti di altri paesi. Ciò contribuisce a garantire assistenza ai pazienti e consulenze ottimizzate. L'IVeH offre al personale medico strumenti formativi efficaci al momento giusto. Di conseguenza, decine di migliaia di dottori, infermieri, altri operatori sanitari e personale IT possono essere addestrati su come utilizzare le applicazioni di e-health e telemedicina attraverso lezioni pratiche e interattive. Inoltre, il programma di telemedicina ha introdotto procedure e risorse di salvataggio negli ospedali del Kosovo attraverso biblioteche mediche esterne e altre risorse esperte.

Fai il login per postare un commento

In Evidenza

Mercati - Big 4

An error occured during parsing XML data. Please try again.

Mercati - Hardware

An error occured during parsing XML data. Please try again.

Mercati - Fotografia

An error occured during parsing XML data. Please try again.
DigitalNewsChannel© 2010 - 2013 di Professional Systems Consulting srl. P.IVA: 01339090050 Tutti i diritti riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica senza espresso consenso dell'editore. DigitalNewsChannel è testata giornalistica registrata n. 4 del 16/06/2010 presso il Tribunale di Asti. Iscrizione ROC n° 21062.

Registrati

Registrazione utente