DigitalNewsChannel

Il CRS4, Centro di Ricerca, Sviluppo e Studi Superiori in Sardegna, gestisce 47 Teraflop di dati grazie a Brocade

Il CRS4, Centro di Ricerca, Sviluppo e Studi Superiori in Sardegna, ha scelto le soluzioni di routing a 10 Gigabit di Brocade per incrementare l’affidabilità e le performance della propria infrastruttura di networking, realizzando un ambiente scalabile per la gestione di oltre 47 Teraflop di calcolo. Questa capacità consente a CRS4 di gestire una vasta mole di calcoli in molto meno tempo rispetto a quanto richiesto in precedenza. Per esempio, l’analisi e il processo di un’ampia quantità di informazioni, con complesse correlazioni tra loro, che richiedevano in passato circa 40 giorni, vengono oggi svolte in un solo giorno grazie anche alla rete basata su Brocade.

brocade

Riducendo i colli di bottiglia nel throughput e migliorando le prestazioni di rete, il nuovo ambiente Brocade ha incrementato immediatamente la produttività di CRS4. A consentire tutto questo è la nuova soluzione Brocade a 10 GbE, basata sugli switch Brocade BigIron RX Series, Brocade FastIron SX Series, Brocade FastIron LS Series, Brocade FastIron WS Series e Brocade FCX Series, che aiutano il CRS4 a condurre ricerche quali la mappatura del genoma della popolazione sarda, per approfondire al meglio le cause multifattoriali legate a patologie quali il diabete e la sclerosi multipla: proprio legata a questa malattia è la recente scoperta di un gene a essa direttamente collegato. Questa ricerca comprende circa 3.000 genomi differenti ed è condotta in collaborazione dal CRS4, dal Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) e dall’Università del Michigan – Centro di Genetica Statistica.

Fondato nel 1990 sotto l’egida del Premio Nobel Carlo Rubbia, CRS4 ha sede nel Parco tecnologico di Pula, alle porte di Cagliari, e conta attualmente 180 dipendenti. Il centro è impegnato nella ricerca scientifica, nello sviluppo e nell'innovazione tecnologica, nell'alta formazione scientifica e tecnica e nella fornitura di servizi avanzati nel campo delle tecnologie dell'informazione e delle comunicazioni. Per esempio, il principale interesse di ricerca del gruppo di CRS4 è lo sviluppo di nuove soluzioni di computing su larga scala, basate su dati di applicazioni scientifiche.

“Le esigenze di networking del CRS4 si riassumono in due parole: performance e affidabilità. È per tali motivi che abbiamo investito in modo concreto nella nostra architettura IT in questi anni, realizzando così uno dei più grandi data center in Italia”, spiega Lidia Leoni, Direttore Reti e Sistemi di Calcolo del CRS4. “Pur avendo a disposizione una capacità di computing importante, per un totale di 47 Teraflop, i numerosi progetti che si appoggiano sulle nostre strutture fanno uso intenso delle risorse, con flussi di dati elevatissimi, e questo impone l’uso di soluzioni di networking in grado di sostenere al massimo il traffico dati, senza interruzioni o cedimenti”.

Intorno al 2005, i responsabili del CRS4 hanno quindi deciso di cercare nuovi prodotti di networking in grado di supportare le loro crescenti esigenze di traffico dati. “Dopo un’attenta analisi, abbiamo scelto Brocade e siamo stati i primi in Italia a dotarci di uno switch Brocade BigIron RX-16, ma è subito apparso chiaro che la nostra scommessa era vinta”, prosegue Lidia Leoni.

Oggi, CRS4 ha scelto ancora Brocade per un upgrade di rete, con l’installazione di cinque switch Brocade BigIron aggiuntivi nel core, mentre gli switch Brocade FastIron X448, Brocade FastIron SuperX 1600, Brocade FastIron LS e Brocade FastIron WS sono stati implementati nel data center e sull’edge, per un totale di 160 porte 10 GbE e circa 300 porte 1 GbE.

“Il primo vantaggio riscontrato è paradossalmente quello di esserci subito dimenticati di avere i nuovi switch,” sottolinea Lidia Leoni. “Prima della migrazione, non eravamo in grado di gestire gli elevati volumi di dati in rete. Le nuove soluzioni a 10 GbE rispondono alle esigenze di banda con un’architettura scalabile e all’avanguardia che supporteranno la crescita e l’evoluzione del network nei prossimi anni. Inoltre, sapere di avere a nostra disposizione una rete performante e altamente affidabile ci consente di condurre anche i progetti più avanzati con la consapevolezza che dal punto di vista del networking saremo sempre perfettamente in grado di far fronte a tutte le esigenze, anche a quelle più sofisticate”.

Fai il login per postare un commento

In Evidenza

Mercati - Big 4

Loading
Chart
o Apple content-type content▼type (content-type%)
o Google content-type content▼type (content-type%)
o IBM content-type content▼type (content-type%)
o Microsoft content-type content▼type (content-type%)

Mercati - Hardware

Loading
Chart
o AMD content-type content▼type (content-type%)
o ARM content-type content▼type (content-type%)
o Intel content-type content▼type (content-type%)
o NVIDIA content-type content▼type (content-type%)

Mercati - Fotografia

Loading
Chart
o Canon content-type content▼type (content-type%)
o Fujifilm content-type content▼type (content-type%)
o Nikon content-type content▼type (content-type%)
o Sony content-type content▼type (content-type%)
DigitalNewsChannel© 2010 - 2013 di Professional Systems Consulting srl. P.IVA: 01339090050 Tutti i diritti riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica senza espresso consenso dell'editore. DigitalNewsChannel è testata giornalistica registrata n. 4 del 16/06/2010 presso il Tribunale di Asti. Iscrizione ROC n° 21062.

Registrati

Registrazione utente