DigitalNewsChannel

HP semplifica la realizzazione di data center con la nuova soluzione di virtualizzazione delle reti

HP ha annunciato l’espansione del portafoglio per la virtualizzazione delle reti con una nuova soluzione di Distributed Cloud Networking (DCN). Le reti tradizionali limitano l’espressione del pieno potenziale dei data center software-defined unificati, restringendo la capacità dell’IT di semplificare framework complessi e di favorire implementazioni multiple di data center. Sebbene l’IT sia in grado di fornire, gestire e controllare server e storage virtualizzati, è ancora necessario configurare manualmente i sistemi di networking.

hp

DCN è una soluzione di software-defined networking (SDN) che consente ai service provider e alle grandi imprese di implementare automaticamente reti cloud sicure in un’infrastruttura distribuita nel giro di qualche minuto, anziché di mesi.(1) DCN accelera inoltre il percorso dei communication service provider (CSP) verso la Network Function Virtualization (NFV), ottimizzando le risorse di rete, aumentando l’agilità e velocizzando il time-to-market grazie ad una configurazione dinamica guidata dal servizio.

Attraverso SDN e la virtualizzazione della rete, DCN consente agli amministratori delle reti di controllare l’ambiente della rete distribuita da un’unica sede centralizzata, indipendentemente dal fatto che l’organizzazione comprenda data center private, pubbliche o ibride. Grazie ad una gestione altamente automatizzata, DCN non solo assicura un reale ritorno sull’investimento nelle apparecchiature di rete, ma riduce al contempo il total cost of ownership per garantire una migliore esperienza d’utilizzo e maggiore produttività.

“I clienti sono sempre alla ricerca di modalità per potenziare le loro reti al fine di potersi meglio concentrare sullo sviluppo del business e per incorporare nuove tecnologie capaci di adattarsi a una domanda in continua evoluzione,” ha affermato Antonio Neri, senior vice president and general manager, Servers and Networking, HP. “Distributed Cloud Networking consente ai clienti di operare in un ambiente distribuito eliminando l’esigenza di riconfigurare manualmente la rete e offrendo un’infrastruttura più efficiente a un costo ridotto.”

HP Technology Services offre assistenza a livello di soluzioni grazie a Datacenter Care, un approccio basato sulle relazioni flessibile e completo, per garantire un’assistenza e una gestione personalizzata delle soluzioni DCN. Per aiutare i clienti a gestire il rischio, HP Trusted Network Transformation offre strategia, assessment, progettazione, implementazione, assistenza personalizzata, gestione del cambiamento e gestione completa del ciclo di vita per tutti gli elementi oggetto della trasformazione.

Indirizzare le nuove esigenze aziendali con SDN e la virtualizzazione delle reti

DCN permette alle imprese di semplificare notevolmente il network provisioning grazie ai seguenti elementi chiave:

·    HP Virtualized Service Directory, che affina il design del servizio e si integra con le politiche di customer service, abilitando una gestione perfetta di utenti, attività e risorse di rete.

·    HP Distributed Services Controller, che funziona come efficace metodo di controllo della rete del data center. Attraverso la federazione dei controller, gli amministratori di rete dispongono di un controllo centralizzato sulle proprie reti, indipendentemente dal numero di data center gestiti, con possibilità d’implementare reti scalabili, flessibili e coerenti.

·    HP Distributed Virtual Routing and Switching, basato su Open vSwitch, che funziona come endpoint virtuale dei servizi di rete, consentendo di rilevare prontamente le variazioni nell’ambiente di calcolo e dando luogo in tal modo alla connettività di rete necessaria per soddisfare le esigenze delle applicazioni.

La soluzione DCN è adatta anche per una serie di situazioni d’uso, in particolare:

·    Automazione: è possibile effettuare automaticamente e in tempo reale complesse configurazioni di rete senza intervento umano, realizzando un controllo programmatico delle stesse grazie alla gestione dell’applicazione HP Cloud System.

·    IT self-service: consente ai clienti di passare dalla costruzione di cloud ad una fruibilità semplificata senza interventi umani.

·    Multi Data Center: maggiore coerenza delle esperienze d’utilizzo tra data center multipli.

·    DevOps: creazione rapida di ambienti di test in grado di ridurre i tempi di implementazione, il che determina minore agilità e un impatto diretto sul business.

·    NFV: architettura aperta, dinamica e affidabile per il passaggio degli operatori a data center multipli completamente automatici.

·    Esperienza d’utilizzo ottimizzata: la mobilità del carico di lavoro è studiata per distribuire le applicazioni più in prossimità della sede dell’utente finale, con conseguente maggiore velocità e capacità di risposta.

Disponibilità

La soluzione DCN è disponibile da subito in tutto il mondo e sarà inoltre compresa nel programma HP OpenNFV, precedentemente annunciato, per potenziare il virtual networking.

(1) In base a prove interne di HP.

Fai il login per postare un commento

In Evidenza

Mercati - Big 4

Loading
Chart
o Apple 141.42 ▲1.58 (1.13%)
o Google 829.59 ▼0.87 (-0.10%)
o IBM 174.78 ▲0.90 (0.52%)
o Microsoft 65.03 ▲0.82 (1.28%)

Mercati - Hardware

Loading
Chart
o AMD 14.10 ▲0.28 (2.03%)
o ARM $0.00 (%)
o Intel 35.37 ▲0.33 (0.94%)
o NVIDIA 108.07 ▲2.16 (2.04%)

Mercati - Fotografia

Loading
Chart
o Canon 3,486.00 ▲1.00 (0.03%)
o Fujifilm 4,447.00 ▲13.00 (0.29%)
o Nikon 1,634.00 ▼2.00 (-0.12%)
o Sony 3,528.00 ▼25.00 (-0.70%)
DigitalNewsChannel© 2010 - 2013 di Professional Systems Consulting srl. P.IVA: 01339090050 Tutti i diritti riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica senza espresso consenso dell'editore. DigitalNewsChannel è testata giornalistica registrata n. 4 del 16/06/2010 presso il Tribunale di Asti. Iscrizione ROC n° 21062.

Registrati

Registrazione utente