DigitalNewsChannel

È Heidi Klum la celebrità più pericolosa nel cyberspazio secondo i ricercatori McAfee

Heidi Klum ha superato Cameron Diaz come celebrità più pericolosa quando si effettua una ricerca sul Web, secondo McAfee. Per il quinto anno di seguito, McAfee ha effettuato una ricerca sui personaggi più popolari per rilevare quali siano le celebrità più pericolose sul Web tra atleti, musicisti, personaggi pubblici, attori e star di Hollywood.  Quest’anno lo studio McAfee Most Dangerous Celebrities ha identificato tra le categorie più pericolose le star del cinema e le modelle, mentre cantanti e sportivi sono tra i più sicuri.

McAfee

Spesso i criminali informatici sfruttano i nomi delle celebrità più popolari per attirare le persone verso siti che in realtà nascondono software dannoso. Chiunque cerchi i video o le immagini più recenti, potrebbe ritrovarsi con un computer carico di malware invece che di foto o altri contenuti.

"Anche se un po’ più sicura in generale, rispetto allo scorso anno, le attività di ricerca online legate alle celebrità continua a generare risultati rischiosi", ha dichiarato Paula Greve, direttore della ricerca sulla sicurezza Web di McAfee. "I consumatori dovrebbero acquisire una maggiore consapevolezza riguardo ai contenuti dannosi nascosti nelle 'piccole' cose come ad esempio gli URL abbreviati che possono diffondersi viralmente su siti di social networking o attraverso e-mail o SMS inviati da amici".

Quasi una ricerca su dieci su Heidi Klum può condurre a un sito malevolo

I fan che su Internet cercano "Heidi Klum" o "Heidi Klum e download", "Heidi Klum e ‘free’ download", "Heidi Klum e screensaver", "Heidi Klum e hot pictures" e "Heidi Klum e video" rischiano di incorrere in minacce online architettate per rubare loro informazioni personali. Cliccare su questi siti pericolosi e scaricare file come foto, video o screensaver li espone al rischio di virus e malware.

Lo studio utilizza le valutazioni dei siti di McAfee SiteAdvisor che indicano quali siti sono rischiosi per la ricerca dei nomi delle celebrità sul web e calcola una percentuale di rischio complessivo. Le prime 10 celebrità dello studio di quest'anno che hanno avuto la più alta percentuale di rischio sono:

Posizione

Celebrità

1

Heidi Klum – L’ex modella di Victoria’s Secret e attuale autrice di "Project Runway" passa dal numero 10 nella lista dello scorso anno al numero 1 di oggi. Cercando Klum quasi un risultato su dieci può condurre a un sito pericoloso. 

2

Cameron Diaz – La celebrità più pericolosa del 2010 è scesa al secondo posto, con risultati un po’ meno pericolosi quest'anno. Più recentemente è stata sotto i riflettori con i suoi film "Bad Teacher" e "The Green Hornet".

3

Piers Morgan –Una new entry nella top ten, Morgan è anche la celebrità maschile più pericolosa. Meglio conosciuto come il conduttore di "Piers Morgan Tonight," che ha sostituito Larry King, è il vincitore del "Celebrity Apprentice" e uno dei giudici di "America’s Got Talent ".

4

Jessica Biel – Celebrità più pericolosa del 2009 scende di un ulteriore gradino quest'anno con risultati che contano un minor numero di siti pericolosi. La Biel continua ad essere sotto i riflettori per il suo “tira e molla” con Justin Timberlake e la sua apparizione nel film "The A-Team" nel giugno 2010.

5

Katherine Heigl – L'ex stella di "Grey Anatomy" per la prima volta quest'anno ha cambiato posto nella top ten. La Heigl è apparsa recentemente in film come "Killers" e "Tre all’improvviso (Life as We Know It)."

6

Mila Kunis – L'ex star di "That 70s Show" fa il suo primo ingresso nella top ten, sostenuta da ruoli principali in film come “Il cigno nero” ("Black Swan") e “Amici di letto” ("Friends with Benefits").

7

Anna Paquin – Questa stella dell’horror "True Blood" è più pericolosa sul web di quanto lo sia sul grande schermo. Passa dal n. 10 dello scorso anno al n. 7 di quest'anno.

8

Adriana Lima – Cercare materiale da scaricare su questa bellezza brasiliana può indirizzare gli utenti verso siti classificati in rosso. La Lima è nota per essere stata un Angelo di Victoria’s Secret dal 2000. Effettuare ricerche su di lei è diventato un po' più sicuro, dalla posizione n. 6 dello scorso anno, al n. 8 di quest'anno.

9

Scarlett Johansson – L’ex bambina prodigio è diventata più pericolosa crescendo. Nominata nel 2010, come "Babe of the Year" da GQ Magazine, la Johansson è apparsa recentemente in "Iron Man 2".

10

Emma Stone, Brad Pitt and Rachel McAdams – Brad Pitt è stato un pilastro di questa lista, comparendo tra i primi dieci negli ultimi quattro anni. La Stone e McAdams sono nuove entrate nella top ten. La Stone, la star dello scorso anno "Easy girl (Easy A)" è apparsa quest'anno in "The Help" e "Crazy Stupid Love ". McAdams è recentemente appara in "Il buongiorno del mattino (Morning Glory)" e "Midnight in Paris".

Gisele Bündchen, Tom Cruise, Penelope Cruz, Jennifer Love Hewitt, Nicole Kidman e Julia Roberts sono tutti fuori dalla top ten di quest'anno.

I risultati per l’Italia hanno indicato un pericolo elevato, superiore al 9% ricercando Vasco Rossi, mentre la pericolosità di Elisabetta Canalis si attesta intorno al 5% contro la relativa sicurezza intorno a Federica Pellegrini (indice di rischio del 2,67%), nonostante il clamore suscitato quest’estate dalle sue vicende amorose. Cercare Laura Pausini porta pericoli nel 6% dei risultati, a un passo da Valentino Rossi 5,7%.

Attenti alle bellezze di Victoria’s Secret

Due top model di Victoria’s Secret sono quest’anno nella top ten. Ricercare materiale da scaricare sulla sexy Heidi Klum (No. 1) e Adriana Lima (No. 7) può portare su siti pericolosi. 

Cantanti e sportivi sono più sicuri

Le star del tennis Maria Sharapova e Andy Roddick, che si trovavano l’anno scorso rispettivamente al 13° e 14° posto, sono balzati al 44° e 56° posto nella lista di quest’anno. Il cantante Justin Bieber è 49° quest’anno, seguito da Rihanna e Carrie Underwood che si trovano entrambi al 51° mentre  Lady Gaga è al n° 58.

Le prime pagine non sempre sono sinonimo di rischio

Quest’anno l’attore Charlie Sheen ha fatto notizia con il suo abbandono dalla sit-com Due uomini e mezzo (Two and a Half Men)per dedicarsi in solitaria ad altre cose. Nonostante la pubblicità, però, Sheen non si è classificato tra le celebrità "pericolose". Sheen è infatti risultato al 59° posto nell’elenco di quest'anno, con meno del 3% delle ricerche con risultati a rischio. Lindsay Lohan, altra favorita dai tabloid, è il numero 18 della lista di quest'anno, a pari merito con Gwen Stefani e Reese Witherspoon.

"Film Hot e spettacoli televisivi, premi e riconoscimenti del settore sembrano attirare più delle prime pagine", ha concluso Greve. "Eppure, la ricerca su qualsiasi celebrità può portare a siti pericolosi e il pubblico dovrebbe usare cautela evitando di fare clic sulle pagine che sembrano sospette".

Protetti con il software McAfee SiteAdvisor LIVE

Gli esperti di sicurezza di McAfee consigliano ai consumatori di navigare in modo protetto utilizzando il software di sicurezza McAfee Total Protection, una suite di sicurezza completa che offre agli utenti  protezione anti-virus, antispyware, protezione firewall e contro il furto d'identità e con McAfee SiteAdvisor che visualizza icone di colore rosso, giallo e verde sulla pagina dei risultati di ricerca, blocca siti web pericolosi, aggiunge protezione anti-phishing e aiuta gli utenti a navigare, effettuare acquisti ed operazioni bancarie online in modo più sicuro.

I consumatori possono anche navigare in sicurezza in Internet utilizzando le caselle di ricerca sicura che si trovano all'interno del browser web, che bloccano automaticamente nei risultati di ricerca i siti classificati “rossi" se risultano potenzialmente pericolosi contenendo virus, spyware e altri software dannosi.

Fai il login per postare un commento

In Evidenza

Mercati - Big 4

Loading
Chart
o Apple content-type content▼type (content-type%)
o Google content-type content▼type (content-type%)
o IBM content-type content▼type (content-type%)
o Microsoft content-type content▼type (content-type%)

Mercati - Hardware

Loading
Chart
o AMD content-type content▼type (content-type%)
o ARM content-type content▼type (content-type%)
o Intel content-type content▼type (content-type%)
o NVIDIA content-type content▼type (content-type%)

Mercati - Fotografia

Loading
Chart
o Canon content-type content▼type (content-type%)
o Fujifilm content-type content▼type (content-type%)
o Nikon content-type content▼type (content-type%)
o Sony content-type content▼type (content-type%)
DigitalNewsChannel© 2010 - 2013 di Professional Systems Consulting srl. P.IVA: 01339090050 Tutti i diritti riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica senza espresso consenso dell'editore. DigitalNewsChannel è testata giornalistica registrata n. 4 del 16/06/2010 presso il Tribunale di Asti. Iscrizione ROC n° 21062.

Registrati

Registrazione utente