DigitalNewsChannel

Ancora importanti innovazioni per i sistemi server e storage

Nel più grande aggiornamento del suo portafogliodi quest’anno, oggi IBM presenta più di 55 tecnologie server e storage nuove e perfezionate, che aiutano le imprese ad acquisire velocemente dai dati elementi di conoscenza, ad aumentare la capacità IT e a fornire nuovi servizi rapidamente.

Le nuove offerte sono la risposta concreta ai temi strategici dell’ICT: Big Data, Cloud Computing, Business Analytics, sistemi ottimizzati e data center virtualizzati. E in questo contesto, emerge indiscusso il valore dei sistemi IBM: nella prima metà del 2011 sono state 1.485 le aziende che hanno scelto di abbandonare piattaforme dei concorrenti per passare ai sistemi IBM.

ibm

Progettati per l’analisi dei dati

Le aziende che gestiscono enormi quantità di informazioni devono poterle analizzare in modo efficace per prendere decisioni di business migliori in tempo reale. IBM fornisce nuovi sistemi di business analytics “entry level”, analisi di database accelerata e opzioni ampliate per lo storage dei dati. Le novità principali riguardano:

·     IBM DB2 Analytics Accelerator incorpora l’appliance di data warehouse Netezzain IBM zEnterprise System per risposte analitiche più rapide. La fusione delle tecnologie Netezza e System z consente di unire i sistemi di Online Transaction Processing (OLTP), che facilitano e gestiscono le applicazioni orientate alle transazioni generalmente per l’immissione dei dati e l’elaborazione delle transazioni di recupero, all’analisi in un’unica piattaforma per la business analytics operativa. L’appliance si collega al database IBM DB2 for z/OS su zEnterprise 196 (o z114) per accelerare i tempi di risposta di un’ampia varietà di interrogazioni complesse che, in definitiva, forniscono un'analisi di business più rapida. Nel momento in cui le organizzazioni chiedono accesso alla cronologia degli acquisti dei clienti, ai comportamenti dei clienti e ai trend di vendita in tempo reale, IBM DB2 Analytics Accelerator li aiuta a setacciare questa enorme quantità di dati e a rendere le informazioni pertinenti e utilizzabili quasi immediatamente.

·     IBM Smart Analytics System 9700 e IBM Smart Analytics System 9710 utilizzano tecnologie innovative per fornire una soluzione di data warehouse e business intelligence end-to-end suIBM zEnterprise System. I nuovi sistemi possono supportare un hub di distribuzione dati, piattaforme di analisi transazionale e sistemi di reporting modernizzati, oppure fornire un framework per la business analytics predittiva completa. I clienti IBM possono ora costruire una soluzione di business analytics operativa, basata su mainframe, al prezzo di una soluzione “entry-level”.

·     IBM Smart Analytics System 7710 basato su processore IBM POWER7 e IBM Smart Analytics System 5710 basato su processore x86sono sistemi all-in-one con server singolo, che forniscono servizi di business analytics e reporting più rapidamente,a un costo dimezzato rispetto alle soluzioni integrate precedenti. Progettati per il rilascio rapido di soluzioni pronte per il business nel giro di giorni, anziché di mesi, essi offrono un’ampia serie di funzionalità, tra cui reporting di business intelligence, analisi, dashboard, data mining, cubing services e analisi di testo.

·     La soluzione Storage midrange IBM Storwize V7000 Unified rende efficiente e semplice la gestione dei dati relativi a diversi carichi applicativi, unificando l'accesso ai dati di tipo file e block. Prevede il movimento automatico dei file, basato sulle policy aziendali, verso il tipo di unità desiderato; l'utilizzo di un’interfaccia utente grafica di altissimo livello per l'amministrazione. Oltre alla scalabilità verticale è possibile ottenere una scalabilità orizzontale mediante il clustering di due sistemi, inoltre sono state potenziate le funzionalità di mirroring remoto. L’interfaccia di gestione unificata è più efficiente di quella di alcuni prodotti concorrenti, come EMC VNX, che prevedono per la gestione del sistema due diverse interfacce utente.

·     I sistemi a disco di classe “enterprise” IBM System Storage DS8000 Release 6.2 introducono maggiori prestazioni e migliori funzionalità di ottimizzazione della capacità, che consentono alle organizzazioni di gestire carichi di lavoro più eterogenei con efficienza e in automatico, senza il coinvolgimento degli amministratori. I potenziamenti Easy Tier comprendono la migrazione automatizzata dei dati su tre livelli di storage, oltre al ribilanciamento automatico dei dati all’interno di un singolo livello, aiutando i clienti a migliorare le prestazioni dove e quando è necessario. Inoltre, con due soli parametri da impostare, Easy Tier è più facile da installare e da gestire rispetto ai prodotti concorrenti, come EMC FAST VP, che per essere efficaci richiedono agli amministratori di creare più policy e di fissare i parametri al momento della configurazione, così come lungo tutto il ciclo di vita del sistema.

·     Il sistema storage di classe “enterprise” IBM XIV Storage System Gen3,presentato a luglio con componenti hardware rinnovati per indirizzare carichi di lavoro sempre più impegnativi, viene oggi ulteriormente migliorato con l’aggiunta di moduli disco da 3 TB che ne aumentano la capacità del 50 percento nello stesso spazio fisico e consentono un aumento della capacità utilizzabile fino a 243 TB per rack. IBM offre diverse altre innovazioni, come IBM XIV Mobile Dashboard, un’applicazione gratuita per l’iPad Apple che consente il monitoraggio dello stato dei sistemi XIV da qualunque luogo. Separatamente, IBM questa settimana annuncia il risultato del primo Storage Performance Council (SPC) con XIV Storage System, relativo ai nuovi benchmark SPC-2 (SPC-2/E) e SPC-2C (SPC-2C/E). Il risultato SPC-2/E conseguito da XIV Storage System dimostra la capacità di gestire i Big Data con costi e consumi energetici estremamente ridotti. Inoltre per i carichi di tipo Large File Processing (LFP) XIV è il più veloce rispetto a tutti i prodotti sottoposti al benchmark SPC-2 da fornitori concorrenti fino a oggi.(1)

Sempre più ottimizzati

I sistemi ottimizzati e sintonizzati per specifiche attività consentono alle imprese di ogni dimensione di avere maggiori vantaggi. IBM fornisce nuove tecnologie che automatizzano la sicurezza e la conformità degli ambienti virtualizzati e le funzionalità di virtualizzazione multi-sistema, per ridurre lo sviluppo incontrollato dell’IT. Le principali innovazioni sono le seguenti.

·     La tecnologia IBM Power Security and Compliance (PowerSC) che fornisce tool automatizzati per la sicurezza e la conformità degli ambienti virtualizzati su Power Systems con tecnologia di virtualizzazione PowerVM. Il reporting gestito a livello centrale per la misurazionee la revisione della conformità riduce il costo della sicurezza del cloud computing nei data center virtualizzati.  I clienti possono applicare automaticamente i profili di sicurezza e generare report sulla conformità, riducendo i costi amministrativi legati alla configurazione e alla verifica di sistemi che richiedono particolari standard di settore.

·     IBM z/VM 6.2 offre nuove funzionalità di virtualizzazione multi-sistema all’interno del software, per aiutare i clienti a evitare le sfide legate allo sviluppo incontrollato delle macchine virtuali, tipico dei sistemi concorrenti.  È possibile realizzare un cluster anche di quattro istanze di z/VM, come componenti in una Single System Image, in cui esse possono essere gestite come un singolo sistema z/VM e condividere le risorse del sistema.

·     IBM Systems Director v6.3 offre miglioramenti in termini di prestazioni, scalabilità e usabilità, per la gestione semplificata dei sistemi ottimizzati. Con IBM Systems Director, i responsabili IT possono fornire livelli di servizio più elevati a costi inferiori, aumentando la produttività del personale IT anche del 20 percento, riducendo i costi di amministrazione IT del 34-42 percento e tagliando i costi energetici del 15-20 per cento.

Pronti per il cloud

Le soluzioni di infrastruttura IBM accelerano la realizzazione dei progetti cloud e massimizzano l’efficienza delle imprese che vogliono ottenere una distribuzione rapida e flessibile di servizi ad alto valore. IBM offre ora soluzioni che aiutano i clienti a realizzare con facilità ambienti di data center virtualizzati, a conseguire una più efficiente scalabilità dei file system cloud e a migliorare l’utilizzo dei sistemi. I punti salienti comprendono:

·     IBM Starter Kit for Cloud, parte della soluzione IBM SmartCloud Entry, offre gli elementi di base per creare cloud privati su server IBM System x e Power Systems virtualizzati. La soluzione prevede l’inizializzazione e l’amministrazione semplificate per gli ambienti cloud su sistemi Power e x86, la standardizzazione di macchine virtuali e il miglioramento della produttività operativa, con un’interfaccia self-service, facile da usare. Le organizzazioni hanno inoltre la possibilità di scalare in modo facile e veloce a soluzioni cloud più avanzate, di pari passo con l’aumento delle esigenze e dei carichi di lavoro aziendali.

·     zEnterprise Starter Edition for Cloud offre ai clienti un modello di distribuzione cloud Infrastructure-as-a-Service(IaaS) “entry level” per Linux su System z con Tivoli Provisioning Manager. Questo “cloud in a box” chiavi in mano, facile da implementare, altamente sicuro e resiliente, estende la portata del cloud aziendale con la gestione centralizzata dell’intero sistema zEnterprise.

·     IBM BladeCenter Foundation for Cloud è una piattaformadi cloud computing completa e convergente, che associa tecnologia server, storage, networkinge di gestione per consentire ai clienti di creare rapidamente un ambiente cloud basato su x86, semplice da realizzare, gestire e far evolvere.  A partire da 7 TB di storage e 150 macchine virtuali, la piattaforma offre da 6 a 10 volte le prestazioni del prodotto concorrente più prossimo, consuma il 26 percento di potenza in meno e occupa fino al 36 percento di spazio in meno, a un prezzo molto competitivo.  BladeCenter Foundation for Cloud è disponibile in tre misure - small, medium e large – studiate per adattarsi alle esigenze di qualsiasi azienda, in base a budget, dimensioni dello storage o prestazioni, ed è in grado di aiutare a gestire in modo integrato un tipico data center multi-rack, come se fosse alimentato da un unico chassis.

·     IBM Active Cloud Engine consente una gestione ed una scalabilità più efficiente dei file system , spostando i file dove e quando è necessario. Offre alle aziende un rapido accesso a miliardi di file e migliora nettamente la gestione e l’efficienza dello storage su cloud. Le funzionalità per i cloud globali sono disponibili su SONAS (Scale-Out Network Attach Storage) IBM e per i cloud di medie dimensioni su sistemi Storwize V7000 Unified.

·     IBM Systems Director VMControl 2.4 offre ora gestione ampliata delle immagini virtuali e funzionalità di pooling delle risorse di sistema su System x perKernel-based Virtual Machine (KVM), l’hypervisoropen source diprossima generazione. Le nuove funzionalità di virtualizzazione pronte per il cloud contribuiscono a migliorare l’utilizzo del sistema fino al 50 percento, e a ridurre il tempo per il rilascio di nuovi carichi di lavoro.

·     IBM System Networking fornisce un networking più intelligente del data center, con soluzioni più rapide, flessibili e basate su standard, progettate per aumentare le prestazioni riducendo al contempo costi, spazio, alimentazione e complessità per cloud pubblici e privati, oltre a Big Data e business analytics. Le nuove offerte comprendono una più facile migrazione ai cloud privati, con i backbone e gli switch SAN Fibre Channel a 16 Gbps IBM, il nuovo IBM RackSwitch G8316 1,28 Tb/sec 40 GbE per “spianare” le reti al fine di aumentarne le prestazioni e la semplicità, IBM RackSwitch G8264 10/40 GbE abilitato per OpenFlow, per un maggiore controllo dei client, iFlow Director per prestazioni elevate, appliance basate su IBM BladeCenter a basso costo, per applicazioni mobili e Web 2.0, e il nuovo IBM Networking Operating System per i data center virtualizzati dinamici.

Fai il login per postare un commento

In Evidenza

Mercati - Big 4

Loading
Chart
o Apple 157.50 ▼0.36 (-0.23%)
o Google 910.67 ▼0.31 (-0.03%)
o IBM 139.70 ▼1.00 (-0.71%)
o Microsoft 72.49 ▲0.09 (0.12%)

Mercati - Hardware

Loading
Chart
o AMD 12.37 ▲0.03 (0.24%)
o ARM 0.00 (%)
o Intel 35.01 ▼0.16 (-0.45%)
o NVIDIA 161.50 ▲0.03 (0.02%)

Mercati - Fotografia

Loading
Chart
o Canon 3,827.00 ▼61.00 (-1.57%)
o Fujifilm 4,253.00 ▼41.00 (-0.95%)
o Nikon 1,839.00 ▼11.00 (-0.59%)
o Sony 4,226.00 ▼102.00 (-2.36%)
DigitalNewsChannel© 2010 - 2013 di Professional Systems Consulting srl. P.IVA: 01339090050 Tutti i diritti riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica senza espresso consenso dell'editore. DigitalNewsChannel è testata giornalistica registrata n. 4 del 16/06/2010 presso il Tribunale di Asti. Iscrizione ROC n° 21062.

Registrati

Registrazione utente